Italiano

La compagnia

Nata da un’intuizione artistica di Titti Mazza, motivata da tutti quegli aspetti propri della progettualità sociale e luogo di formazione e di educazione aperto alla socialità, la Compagnia teatrale “integrata” I Giovani del Pirandello fa il suo debutto il 18 giugno 2011 nella sua “Opera Prima”, a cui negli anni hanno fatto seguito spettacoli ampiamente apprezzati, alcuni dei quali inseriti in rassegne teatrali nella città e nella provincia di Messina, e recentemente finalisti del Festival Nazionale del Teatro “Il Giullare” di Trani, edizione 2014.
Dal 2011, la Compagnia ha proposto sulla scena, attraverso il linguaggio teatrale, la propria storia personale e collettiva nella società.
La Compagnia teatrale I Giovani del Pirandello, composta da attori diversamente abili e non, rappresenta un riuscito  processo di integrazione attraverso un percorso laboratoriale che si è, da subito, posto l'obiettivo di trasformare la disabilità in risorsa attraverso il teatro, nel suo ruolo di intermediario tra funzione riabilitativa e integrazione sociale.
Oggi, la Compagnia teatrale I Giovani del Pirandello è composta da 17 attori con la direzione artistica dell'attore e regista Fabio La Rosa, le sceneggiature di Titti Mazza e la collaborazione del Pedagogista e attore Alessandro Amato.

Città del ragazzo Università degli Studi di Messina





In convenzione con l'Universita degli Studi di Messina
Smartphone LAYOUT: 1263px
Tablet (portrait) LAYOUT: 1263px
Tablet (landscape) LAYOUT: 1263px